Grave affollamento dentale trattato con apparecchio fisso autolegante

Questo paziente aveva una malocclusione di classe 1 con grave affollamento dentale in ambedue le arcate dentarie ed il canino superiore di destra ectopico (non in arcata).

Inoltre il paziente presentava una recessione gengivale e altri problemi parodontali (problemi alle gengive) nell'arcata inferiore.

 

Dopo una attenta valutazione del caso, visto che il paziente presentava caratteristiche scheletriche per le quali non erano consigliabili le estrazioni, si è scelto di usare un'apparecchio fisso di ultima generazione autolegante (self-ligating) che ha favorito l'espansione delle due arcate e l'inserimento in arcata del canino ectopico.

Nell'arcata inferiore oltre all'espansione determinata dall'apparecchio è stato praticato un leggero stripping tra gli incisivi (riduzione delle dimensioni dentali).

La correzione della malocclusione ha migliorato l'estetica dell'arcata dentarie, ha dato un giusto rapporto occlusale alle arcate migliorando la funzione masticatoria e ha migliorato la situazione delle gengive.